Cucina , passione , amore per il mio compagno e mio figlio...

POCHE CALORIE, MOLTE LECCORNIE

SPAGHETTI INTEGRALI QUADRATI AI POMODORINI E PESTO DI ERBETTE





  Ogni volta che scelgo di cucinare gli spaghetti , e non solo chiaramente , non posso fare a meno di pensare al babbo ed al suo amore esagerato per questo tipo di pasta .
Lui adorava la pasta , ma lo spaghetto lo avrebbe mangiato , come si dice nell'Aretino , anche "in capo ad un tignoso" !
A mamma invece non è che piacciono molto , per cui ricordo ancora le sane litigate al momento di buttare giù la pasta tra loro per la scelta della pasta.
E meno male che quando ero piccola non c'era la varietà di formati che possiamo trovare adesso nei negozi.
Ho ricordo , oltre che dei sopracitati , di penne e rigatoni , qualche formato di piccole dimensioni , per le minestre e poco altro.
Sinceramente , se penso alla "pomarola " il legame che mi viene in mente è lo spaghetto , fumante e al dente.
Lo amo anche io e soprattutto integrale e non molto fine .
Ho provato il quadrato , che trattiene ancora meglio il sugo di pomodoro , ed ho provato un sugo classico di pomodoro , leggermente arricchito..


INGREDIENTI PER TRE PERSONE 


  • pasta formato spaghetti , 240 g
  • salsa di pomodoro , 6 cucchiai
  • pomodorini , circa una decina 
  • salvia , rosmarino, alloro , 1 cucchiaio
  • pane grattugiato grosso , 1 cucchiaio
  • sale , peperoncino rosso
  • olio extra vergine di oliva 



Per prima cosa , mettete la salsa di pomodoro (possibilmente biologica e al naturale) , dentro ad una casseruola media , abbastanza grande per contenere poi la pasta da saltare .
Allungatela con un mezzo bicchiere di acqua calda , ed aggiustate di sale pepe .
Dopo cinque minuti circa che è sul fuoco , aggiungete i pomodorini tagliati a metà , coprite con un coperchio e fate andare il tempo che occorrerà per cuocere la pasta al dente .



Mentre lo spaghetto cuoce , prendete tutte le erbe che ho citato negli ingredienti , quindi salvia , rosmarino , alloro e passatele al mixer .
Passate al mixer anche il pane , circa una fetta che avrete precedentemente tostato.



  Quando lo spaghetto sarà cotto al dente , tuffatelo nella salsa di pomodoro e pomodorini , fatelo saltare un minuto quindi servitelo nel piatto di portata con aggiunta del trito di erbe e pane .
Bagnate con un filo di olio a crudo e servite !


BUON APPETITO 










INSALATA INVERNALE



Già è lunedì , non me ne sono resa conto ed è quasi terminato.
Mamma dice che sono peggio di un coniglio , a volte anche capra, per quanto sono famelica di verdure , crude e cotte .
Credo che sia un bene , ma non resisto alla tentazione di addentare una carota o un finocchio mentre cucino  preparo  una sana insalata .
E nella tavola non manca mai qualcosa di variopinto che apre la cena o il pranzo , cosi croccante e succulento che rallegra anche gli inverni più grigi, se poi si tratta di arance colorate e noci croccanti .....!! Ne faccio incetta per depurarci un po' soprattutto nei mesi come questo , quando ogni pretesto è buono per una goliardica abbuffata ...

INGREDIENTI PER TRE PERSONE

  • 3 ARANCE MATURE 
  • 2 FINOCCHI
  • 12 NOCI
  • SALE ,PEPE
  • OLIO EXTRA VERGINE DI OLIVA 
  • ACETO BALSAMICO UN FILO


Lavate accuratamente i finocchi e tagliateli a fettine sottili , poi sbucciate le arance togliete loro i filamenti più grossi e tagliatele a fette .
Rompete le noci e lasciate per quel che potete i gherigli a metà.
Alternate le tre cose nel piatto di portata e condite con sale , pepe , olio e un filo di aceto balsamico se vi piace..
Più semplice di così!!!!

Tutta natura e bontà...



BUON APPETITO !!!!


VELLUTATA DI ZUCCHE CON ROBIOLA E SEMI



Ma si, tornare a casa e guardare l'albero di Natale con aria stranita , benchè solo ieri fosse il giorno dell'Epifania .
Abbiamo disfatto tutto , scatolato e rimesso , domani potrò riposare , finalmente .
Franci è ad un compleanno , credo importante , valutando quante volte si è cambiato camicia e maglia chiedendomi come stesse meglio.
Il profumo che emanava era tipico di un giardino in fiore a primavera  e poi , rasoio acceso , colpi di pettine , spazzolino da denti ..
Mentre aspetto paziente che sia pronto per portarlo alla sua serata , in cucina si espande l'odore di cannella e glassa di zucchero , si perchè da un po' mi chiedevi le girandole svedesi , ne ho sfornate un vassoio intero mentre nel fuoco bollono zucchine e zucca gialla , pronte a riscaldare questa serata con temperature davvero artiche .
Un minuto nel mixer , qualche cucchiaio di robiola e il filo di olio sopra i semi che ho usato per arricchire questa vellutata suprema dal cuore super caldo..

INGREDIENTI PER DUE PERSONE 
  • 2 ZUCCHINE LUNGHE VERDI
  • 6/7  FETTE DI ZUCCA GIALLA 
  • 2 SCALOGNI 
  • 1 ROBIOLA 
  • 2 CUCCHIAI DI MIX DI SEMI 
  • SALE ,PEPE
  • OLIO EXTRA VERGINE DI OLIVA 

Fate scaldare l'olio ,circa due cucchiai , in una casseruola con lo scalogno tritato.
Quando sarà dorato , aggiungete le zucchine e la zucca gialla tagliate a pezzi .
Coprite il tutto con acqua calda salata e lasciate cuocere lentamente per almeno un'ora .
Passate tutto al mixer e se vedete che la vellutata è poco densa rimettete sul fuoco qualche minuto .
Cinque minuti prima di togliere dal fuoco , aggiungete la robiola , il pepe ed un filo di olio extra vergine .
Servite caldissima  con una manciata di mix di semi.

 BUON APPETITO !!!!






CIPOLLE VESTITE ARROSTO



Con il freddo di queste giornate , la stufa a legna non ha mai tregua.
Brucia tanta legna , e lo scoppiettare del legno è un rumore che riporta alla memoria tante giornate da piccola , quando il babbo , accendeva il suo grande caminetto ed i vetri delle finestre si appannavano all'interno della sala da pranzo.
Allora io li usavo come una lavagna e disegnavo sulla  superficie della finestra , i fiori,le case , firmate con il mio nome .
E tuttora quando la mattina i vetri sono appannati , mi vengono in mente sempre quei momenti .
La mamma brontolava perché in quel modo ,sosteneva , li avrei sporcati tutti , e con lo sguardo ,cercavo ovviamente il babbo che dolcemente sorrideva ed io continuavo soddisfatta .
Sotto le ceneri della legna che bruciava in quel caminetto , il nonno era solito cuocere le patate , le rape bianche e le cipolle .
Il sapore di quelle cose , mi è tornato in mente , quando acquistavo delle belle cipolle rosse dal mio fruttivendolo che mi chiedeva se fossi sicura di volerne una decina... di quelle grosse..
Certo , ho risposto mentalmente e con un flebile suono a parole , le cipolle sono ottime sotto la brace , e anche se non ho un caminetto troverò un sistema ..
Fanno molto bene sai le cipolle , in particolare alla prostata !!!
Che strano uomo il fruttivendolo...ci credo che fanno molto bene ..e sicuramente anche alla prostata , magari quella del mio compagno e di mio figlio...

INGREDIENTI PER TRE PERSONE 

  • 6 CIPOLLE ROSSE
  • SALE 
  • PEPE
  • OLIO EXTRA VERGINE DI OLIVA 
  • GLASSA DI ACETO BALSAMICO
Se avete la fortuna di avere una stufa a legna preparatele nel suo forno , altrimenti provatele anche nel forno elettrico .
Sono davvero un contorno semplicissimo e molto gustoso.
D'inverno lo faccio spesso , veloce , saporito e salutare .



Rivestite una teglia con carta stagnola quindi adagiatevi le cipolle alle quali avrete tolto solo il pezzetto di gambo e le secche radici.
Lasciatele quindi con la loro buccia ,e ponetele in forno caldo ,con una temperatura oscillante tra 180° e 200° gradi.
Dovrete lasciarle cuocere per almeno un 'ora , accertatevi che siano morbide con una forchetta.
Togliete  la teglia e lasciate leggermente raffreddare , quindi ,sbucciate le cipolle con l'aiuto di un coltello e forchetta (anche se le pellicole verranno via molto bene ..) e mettetele in un piatto di portata.
Apritele leggermente e conditele con sale , pepe olio e un filo di glassa all'aceto balsamico.
Assaporatele calde!!!

BUON APPETITO !!!!






TIRAMISU' YOGURT GRECO E MELAGRANA



Le melagrane comprate per auspicare prosperità nell'occasione delle ultime festività appena trascorse  ,si stavano raggrinzendo tutte , fuori nel davanzale ricordavano ormai un autunno già lontano .
E lo yogurt greco in frigo aveva ormai poca vita così che ho fatto incontrare questi ingredienti per creare questo tiramisù insolito ma con un gusto light che c'è piaciuto molto...

Quindi ne ho assaggiato anche io un po'  ,e l'aroma dello sciroppo di melagrana mi ha ricordato un succo di lamponi che una vicina di casa quando ero piccola mi invitava a bere nei pomeriggi d'inverno.
Lo aveva fatto lei ed era così denso che passavo un interminabile tempo a pulire bene il bicchiere con un cucchiaino da caffè ..
Che bel ricordo anche stasera ...

INGREDIENTI PER DUE PERSONE 

  • 1 VASETTO DI YOGURT GRECO
  • 2 MELAGRANE
  • 1 PACCHETTO DI PAVESINI
  • 1 UOVO
  • 2 CUCCHIAI DI ZUCCHERO 
  • 2 CUCCHIAINI  DI FARINA DI COCCO

Lavate le melagrane e dividetele a metà per fare in modo che possiate spremerle come si fa con le arance .
Spremetele nello spremiagrumi e filtrate il liquido all'interno di un piccolo pentolino .
Aggiungete al liquido ottenuto 1 cucchiaio di zucchero semolato , mescolate bene e mettete a scaldare ,portando a bollore e facendo bollire fino a quando non  si sarà formato uno sciroppo abbastanza denso.



Sbattete il tuorlo de l'uovo che avrete separato dalla chiara con il cucchiaio di zucchero fino a che non otterrete un composto spumoso al quale andrete ad aggiungere lo yogurt  e la chiara montata a neve ben ferma .
Incorporate bene la chiara cercando di fare attenzione a non "smontarla".

Fate una base con un cucchiaio di crema ottenuta sopra al piatto di portata , poi bagnate i pavesini nello sciroppo di melagrana e coprite con la crema .
In un piccolo contenitore da due porzioni alternate almeno due strati ,finendo con la crema che dovrà coprire tutto.

Aggiungete qualche chicco di melagrana e cospargete di cocco .
Tenete in frigo prima di servire ...

BUON APPETITO !!!





MINESTRONE DI VERDURE




Toglietemi tutto , ma non il mio minestrone .
Affascinata dai colori delle verdure sono attratta da loro più del cioccolato , di una meravigliosa torta e di conseguenza cambio di continuo i menù e le varianti purché la base sia molto spesso la regina della mia tavola , lei... la verdura .
Non amo molto le cose pronte , capisco che chi non ha molto tempo si adatta per così dire ad un loro consumo,.. anche io non è che ho tempo da vendere, ma con una buona organizzazione , riesco a fare da me tante cosine e preservarne anche giuste quantità per quando vado di corsa.
Le verdure sono rigorosamente fresche , o surgelate da me , e fatta eccezione per qualche variabile dipendente dal cambio di stagione , il mio minestrone è sempre quello , ed è stupefacente sentire ancora qualche ospite mangiarlo e commentare ..buonissimo..
E poi , cosa non da poco , in questa versione piuttosto light , è adatto anche per un 'alimentazione attenta ,perché evito di mettere legumi e troppe patate , ma il risultato è eccellente ....

INGREDIENTI 
  • 1 GROSSA CIPOLLA 
  • 2 ZUCCHINE
  • 2 COSTE DI SEDANO
  • 2 CAROTE 
  • 1 GROSSA PATATA
  • 1 SPICCHIO DI AGLIO
  • 1 MANCIATA DI PISELLI
  • QUALCHE PICCOLO POMODORO CILIEGINO
  • QUALCHE FOGLIA DI BASILICO
  • 1 TAZZA DI PASSATA DI POMODORO
  • 1 CUCCHIAIO DI PESTO
  • SALE , PEPE
  • OLIO EXTRA VERGINE DI OLIVA 


Lavate accuratamente tutte le verdure ,magari avendo l'accortezza man mano che le lavate di immergerle qualche minuto in acqua , in cui avrete sciolto del bicarbonato.
Affettate sottilmente la cipolla , e mettetene la metà insieme allo spicchio di aglio schiacciato con la mano in una capiente casseruola.
Aggiungete un filo di olio e fate soffriggere qualche minuto.
Intanto portate a bollore un pentolino di acqua salata.
Appena la cipolla  sarà imbiondita cominciate a mettere le verdure , patata , carota , sedano piselli e in ultimo le zucchine e la restante cipolla .
Fate insaporire bene qualche minuto mescolando , quindi aggiungete anche i pomodorini.
Fate cuocere per circa dieci minuti .
A questo punto unite la passata di pomodoro e girate di continuo .


Cominciate ad aggiungere gradualmente l'acqua calda fino a che non avrete ricoperto completamente le verdure .
Coprite con un coperchio per la prima mezz'ora e fate andare a fuoco lento.
Passato questo tempo aggiungete il cucchiaio di pesto e lasciate scoperta la casseruola facendo bollire a fiamma minima per un altra oretta .
Il minestrone deve ritirarsi piano piano , un po' come il ragù e non deve essere servito troppo liquido.
Prima di servire in tavola aggiungete delle foglie di basilico spezzettate con le mani (il basilico non va mai messo in cottura e tritato con il coltello perché perde il suo tipico e meraviglioso aroma..).
Unite un filo di olio ed un cucchiaio di parmigiano.

Io non amo mettere la pasta , ma potete aggiungerla facendola cuocere gli ultimi dieci minuti di cottura...
Perfetto anche con i crostini di pane cotti in padella con poco olio..



BUON APPETITO !!!!
POLPETTINE DI MERLUZZO



Ci si deve sempre reinventare ..in cucina , nel lavoro , in amore , nella vita..A volte va fatto per evadere dall'abitudine , a volte per necessità ..vi siete mai chiesti quanti ruoli abbiamo interpretato  alla fine di una vita..?
E' bellissimo svegliarsi con la tua mano che  mi accarezza tutto il viso e salutando mi dice che mi terrai nel cuore tutto il giorno perché io sono un pezzo del tuo cuore , ed è bellissimo sapere che di prima mattina i fornai che preferisco mi hanno messo un pane da parte affinché  passi a prenderlo ed assaggiarlo perché a loro fa piacere .. , grazie infinite Mimmo  e Paola !!!
Ed è altrettanto bello ricevere costantemente telefonate dei clienti che non ti vedono più e si preoccupano per te , più di mille parenti , più di chi pensavi potesse appartenerti e non è così , più di falsi amici che professavano chissà che cosa , più di tanti colleghi a cui sei servita solo per facilitare loro la vita o perché eri un mulo e faceva comodo a tutti ..e adesso ti ritrovi intorno tante persone alle quali hai sempre dato meno di tutti , e capisci che il vero amore è questo .
E ricominci a vivere un altra vita , finalmente , piena di persone vere  di quelle che hanno bisogno solo di guardarti negli occhi e sorridere .
Apprezzare questa vita , certe piccole grandi gioie , fatte di sguardi , parole , condivisioni di tante realtà , altro che selfie in costume per farti commentare ...bellissima!!! Quanti falsi ed ipocriti bellissima ci sono in giro ..e quanto povera è la gente che cerca solo apprezzamenti fisici e non guarda mai al cuore e alla sua essenza..
Cara stellina di Norcia , oggi penso a te , e a quanto mi hai aiutato a raggiungere un equilibrio ..la nostra storia nata per caso , come tutte le più belle della mia vita , di quelle che non si forzano e non si costruiscono..Giornate intere senza mai sentirsi , poi un buco nell'anima e arrivi tu con un messaggio e preghi di non mollare mai , o al contrario io percepisco ogni stato d'animo ..tu e i tuoi giorni colorati ...la tua giovinezza e la tua scontrosità nei confronti del mondo , che non riguarda me perché per me hai sempre avuto solo parole dolci e comprensive ..e anche bastonate se ce n'era bisogno , perchè lealtà è questo...
Tu sei quel pezzettino di cielo pieno di stelle  ...così lontano , ma che sai esserci ad illuminare uno scorcio di vita ...tu insieme alla mia dolce Silvia ..., quelle figlie che avrei voluto tanto...grazie Manu.... vorrei averti più vicina .

INGREDIENTI PER DUE PERSONE
  • 400 G DI MERLUZZO
  • 1 UOVO 
  • 60 G DI PARMIGIANO GRATTUGIATO
  • BASILICO
  • PANE GRATTUGIATO
  • ALLORO
  • NOCE MOSCATA,SALE E PEPE
  • LIMONE 
  • 2 CIPOLLE GROSSE
  • OLIO EXTRA VERGINE DI OLIVA
Un merluzzo insolito fatto come deliziose polpette nutrienti ma con poche calorie , bello anche da presentare ..

Nel mixer tritate il merluzzo assieme al basilico , l'uovo , il parmigiano , la scorza del limone  e la noce moscata, ottenendo una purea con la quale andrete a formare delle palline più o meno grandi come una noce ,dopo averle aggiustate di sale e pepe.
Per farle aiutatevi bagnandovi le mani.




A questo punto passate a pulire e lavare le cipolle , quindi sfogliatele delicatamente.


Rivestite una teglia con carta da forno , e cominciate a ricoprirla con le sfoglie di cipolla girate con l'incavo come nella figura , simili ad un cucchiaio , all 'interno del quale andrete a poggiare la pallina di merluzzo.
Potete anche fare il tutto prima , cioè prendere la sfoglia di cipolla mettervi dentro la polpettina e aggiustare nella teglia , scelta vostra ..



Tra una sfoglia e l'altra di cipolla , aggiustate una foglia di alloro fresca.



Spolverate con un altro pizzico di parmigiano e pane grattugiato , passate un filo di olio e infornate per circa mezz'ora in forno a temperatura 170°.

Togliete e servite calde...


Come sempre..se volete lasciate commenti , molto graditi come le vostre visite al mio blog...



BUON APPETITO !!!!


MERLUZZO IN GABBIA DI ZUCCHINE


Lunedì..il tempo fuori ricorda il novembre che sembra tanto lontano , ma in realtà il tempo e la lontananza sono tutti relativi.
Anche le stagioni sono strane , ti svegli... e fuori c'è un sole stile Africa , ti risvegli il giorno dopo e sei di nuovo nei paesi scandinavi...
Un po' come gli umani anche il tempo ha assunto queste variazioni umorali..
A volte sei niente a volte sei tutto,  passi da una gioia immensa ad una delusione profonda..
E devi andare avanti , cercando di sorridere più che puoi , perché lo devi a chi ti ama ma soprattutto a te stesso .
E poi sta per arrivare l'estate e con lei arriveranno le giornate lunghe.. di ore in più di luce , di sole di mare ..di dieta..
Mamma ricorda..pasta integrale..si si ok..e pomarola e merluzzo e verdura..
Alla parola verdura ancora  scuoti la testa , ma se all'interno della verdura io ci nascondo il merluzzo , come ho fatto tempo fa è automatico e spontaneo che mangi e non te ne rendi neppure conto....

Velocissima e sanissima...

INGREDIENTI PER DUE PERSONE
  • 1 ZUCCHINA
  • 2 FILETTI DI MERLUZZO
  • 1 CIPOLLA 
  • 1 CUCCHIAINO DI PARMIGIANO
  • SALE , PEPE , ORIGANO
  • OLIO EXTRA VERGINE DI OLIVA

Tagliate a fette regolari e abbastanza fini le zucchine,quindi scottatele in poca acqua calda.
Intanto in un piatto condite i filetti di merluzzo , con sale , pepe e origano.
Scolate le fette di zucchine , lasciatele asciugare nello scolapasta e quando saranno pronte , rivestite con esse una piccola pirofila da forno.


Al centro della pirofila sistemate i filetti di merluzzo , quindi ricoprite con la cipolla tagliata a fette sottili.


Aggiungete , sale pepe ed origano e il parmigiano.
Richiudete con le fette di zucchine ed infornate a 180° per 20/30 minuti .


Servite caldo con un filo di olio !!

BUON APPETITO !!!

POLLO AL CURRY CON VERDURE



Avvicinandosi all'estate , Franci sporadicamente , chiede alla mamma di mangiare sano , per cui oltre a tutte le bellissime bombe caloriche che cucino ,spesso mi diletto a preparare piatti sani e simil dietetici.
Magari dopo qualcuno  ,completa con una fetta di dolce o un bel quadretto di cioccolato , ma l'idea di aver mangiato pollo dietetico fa bene all'anima e alla salute!!!
Questo piatto è facilissimo da preparare ma risulta davvero appetitoso nonostante appunto sia da classificare nel limbo dei dietetici ...

INGREDIENTI

  • PETTO DI POLLO
  • CAROTE 
  • CIPOLLE
  • PEPERONE 
  • SPINACI
  • 2/3 CIPOLLINE PICCOLE 
  • CURCUMA 
  • ZENZERO FRESCO
  • 1 BICCHIERE DI VINO BIANCO
  • LIME 
  • CURRY
  • TABASCO
  • SALE E PEPE

Preparate questo piatto qualche ora prima di cuocerlo , cominciando a tagliare a pezzettini  ,più o meno grandi , il petto di pollo dopo averlo sciacquato con acqua e aceto di mele.
Ponete poi il petto di pollo dentro ad una ciotola .
Spezzettate le carote , le cipolle , i peperoncini verdi , e buttateli dentro alla ciotola assieme al petto di pollo.
Spremete il lime e aggiungete al resto degli ingredienti il suo succo.


Aggiungete a questo punto un cucchiaio di curcuma , curry , una spruzzata di tabasco , sale pepe e per finire lo zenzero fresco grattugiato .
Coprite e lasciate almeno tre ore gli ingredienti ad amalgamarsi , abbiate cura di mescolare di tanto in tanto.


In una padella antiaderente fate cuocere gli spinaci con un bicchiere di acqua e quando saranno quasi cotti , regolate di sale e pepe.
Nella stessa padella cuocete poi il pollo con tutti gli ingredienti con il quale era stato condito , prima a fiamma bassa poi alzate  la fiamma e sfumate con il vino bianco .
Lasciate cuocere per un 'oretta a fiamma bassa e se necessario aggiungete dell'acqua calda.
Regolate di sale e pepe e servite in tavola assieme agli spinaci .
Aggiungete se volete un filo di olio extra vergine di oliva ...


Nonostante la semplicità degli ingredienti e della ricetta vi stupirà il sapore particolare del piatto..



BUON APPETITO !!!!



FILETTO DI MERLUZZO A CARAMELLA




Mamma a questo punto quello che potresti far vedere nel blog è la cucina con poche calorie..
Come ogni anno , la primavera ci ricorda che quello che conta da ora in poi , non sarà ciò che pensiamo ,(no...non scrollate la testa ,siamo tutti così , leggeri come l'aria di primavera..).. ma come sono i nostri muscoli e quanti chili pesiamo.
Nessuno di noi può sottrarsi a questo martirio, che inizia in televisione subito dopo la Pasqua , quando ogni dieci minuti ti spalmano una crema anticellulite direttamente sullo schermo .
La modella ti guarda con la barretta di pasto energetico in mano  e corre sulla spiaggia caraibica con un costume meraviglioso , bellissima , sorridente , corre ...e nemmeno un capello o il lobo dell'orecchio cedono , e tu sei li davanti alla Parmigiana appena sfornata , e ti senti in colpa come quando eri piccola e rubavi una caramella .
Si va bene , trovi tutte le giustificazioni del mondo , il colesterolo che impenna , i trigliceridi , e poi la pelle  e le cellule che si ossidano quindi la curcuma è un perfetto antiossidante ..(si ossida...???come le statuina d'argento sopra il comò..??? no , mamma quella è un 'altra cosa ..)
No, da domani solo mele e the verde , altrimenti anche quest'anno dovrò percorrere chilometri di spiagge per trovare quella meno affollata , quella dove finalmente ti cali il pareo senza ritegno e lasci che la tua cellulite respiri beata e si comporti come una qualsiasi cellulite.
Poi ci sono le foto, quelle che non sai se respiri per tenere la pancia in dentro , quelle che una gamba sta un po' piegata davanti all'altra così il ginocchio sotto sembra più magro, e poi ci sono le amiche di una vita ...
Carla fa la proteica , Daniela segue ogni dieta della " La mente è meravigliosa ", Lucia posta una pagina al giorno ..., Vuoi dimagrire ??Non mangiare carboidrati , non mangiare proteine ,evita grassi , fritti e verdure...
Franci ti cucino senza olio , ok vuoi perdere qualche kilo e tonificarti...
Nasce questa pagina...
Il mio medico , grande uomo , ha sempre sorriso sulla "Zona o la Dukan", saggiamente il suo modus vivendi è stato sempre ..poco di tutto , ma tutto , e attività fisica per quel che si può..
Dio ti benedica , mio grande e adorato medico ...


INGREDIENTI PER 2 PERSONE

  • 3 FILETTI DI MERLUZZO 
  • 2 CAROTE
  • 1 CIPOLLA
  • PEPERONE
  • AGLIO
  • ZENZERO FRESCO
  • CAPPERI
  • UNA TAZZINA DI LATTE 


Per praticità , utilizzate i filetti di merluzzo decongelati e sciacquateli bene sotto l'acqua corrente.
Pulite le verdure e tagliatele a fettine con l'affetta verdure.
Preparate la carta da forno , in rettangoli regolari e posateli sopra il piano di lavoro.


Nel mezzo della carta disponete un mix di verdure che avete affettato.
Quindi posizionateci sopra il filetto di merluzzo , salate poco e spolverate con peperoncino.
In ultimo aggiungete qualche cappero e dello zenzero affettato molto sottilmente  e bagnate leggermente con qualche  goccia di latte.



Fate con la carta da forno dei pacchettini , e legateli a caramella con dello spago da cucina .


Procedete fino alla fine.

Sistemate le "caramelle "dentro una pirofila ed infornate a 180° per 15/20 minuti circa , potete controllare dal colore della carta .
Prima di infornare bagnate la teglia con il latte rimasto che servirà a mantenere morbidi i filetti in cottura.


Togliete i filetti ed aprite la carta aiutandovi con le forbici da cucina.




Servite il filetto dopo averlo tolto dalla carta e averlo condito con un piccolissimo filo di olio extra vergine di oliva ....solo un filino....



BUON APPETITO !!!!

Nessun commento

Posta un commento

Professional Blog Designs by pipdig