Cucina , passione , amore per il mio compagno e mio figlio...

INSALATA DI FARRO ALLA LIGURE




Guardo stravolta il soffitto , lo fisso come inebetita , non trovo conforto se non in quei pochi  minuti che passo , almeno due volte al giorno  ,sotto la doccia .
Sto molto attenta a non usare acqua più del necessario ,la Toscana in questo periodo è in emergenza siccità , come del resto altre regioni , ed ho imparato a riciclare anche solo una piccola goccia.
Non amo lo spreco di niente , figuriamoci di acqua.
Mentre lavo le foglie di lattuga , tengo una grande ciotola sotto al rubinetto che raccoglie il flebile filo di acqua.
La potrò utilizzare per fare bere i gerani alle finestre , gli unici che ho deciso di salvare .
Per il resto , l 'erba del prato e le piante del giardino riassumono bene , soltanto alla loro vista che cosa è stata la situazione metereologica di questo ultimo mese .
Attenzione a fare troppe lavatrici , ad usare in maniera eccessiva la lavastoviglie e a chiudere il rubinetto del lavello del bagno , mentre lo spazzolino elettrico pulisce bene i miei denti..E poca cucina , che mi costringe a pubblicare meno ricette , ma forse questo è un bene per voi !!!
Che cosa rimane nel  vostro cuore di una località che avete visitato  ?
Profumi , sensazioni , colori , persone e cibo...per me è un insieme di tutto questo.
Non so cosa prevalga fra tutte queste cose , ma spesso nel rifacimento di piatti tipici  , il pensiero si perde nei ricordi e rivivo dolcissime emozioni..
Sarà così anche per ciascuno di voi ?  O  ognuno ha un senso più spiccato dell'altro  con il quale esercita maggiormente la capacità di ricordare e rivivere un'esperienza , una sensazione '...
I pomodori ed il basilico , parlano del nonno e del suo orto , ma più o meno la verdura in generale , ci sono poi i sapori della mia amata Calabria , della Grecia , dell' Africa del nord, della Liguria.
Ho comprato due vasetti di basilico , uno per me l'altro per la mamma , in un piccolo chiosco di piante e fiori ,emana quel profumo intenso che solo il pesto Ligure ha.
L'ho ben trapiantato , e lo annaffio con piccoli  bicchieri di acqua ogni mattina , quando ancora il caldo non ha preso il sopravvento .
A volte ci parlo e con il palmo della mano lo sfioro delicatamente , perché così facendo , il suo profumo si espande ancora più velocemente ed intensamente..
Ricorda la pasta che ha cucinato Daniela , il loro terrazzo , la vista sul mare ...ricorda noi felici ovunque , la mia mano che cerca la tua sotto il tavolo e la trova sempre li , ad aspettarla.
In fondo tutta la vita , è  attesa di una mano che si incastri a perfezione , e se tu non mi fossi accanto adesso probabilmente la mia mano sarebbe ancora in cerca di pace , ma la vita mi ha fatto questo meraviglioso dono e le sono grata.
Il farro in estate ci piace molto , e le insalate che cucino le faccio sempre avanzare , così che il giorno dopo diventano quasi sempre pranzo al sacco per te nella tua pausa pranzo ..
Questa è veramente buona e ho preso spunto da un piatto tipico  ligure, cucinato appunto da Daniela , la cui originale versione prevede pasta , nella fattispecie trenette , bavette o linguine..




INGREDIENTI PER TRE PERSONE 

  1. Farro precotto , 240 g
  2. patate , 3 medie
  3. fagiolini verdi in erba ,250 g circa
  4. pesto di basilico , 6 cucchiai da minestra 
  5. sale , pepe 
  6. olio extra vergine di oliva 
  7. grana grattugiato , una bella manciata 
  8. qualche foglia di basilico fresco

Per la ricetta del pesto , vi rimando a quella che ho pubblicato nel blog, tempo fa.

Cuocete il farro in abbondante acqua , seguendo le istruzioni di cottura -
Nel frattempo sbucciate le patate e mondate i fagiolini , e fateli a pezzetti .
Quando saranno trascorsi i due terzi del tempo di cottura del farro , aggiungete anche le patate tagliate a pezzetti ed i fagiolini .
Salate leggermente e fate riprendere il bollore .




Assaggiate e controllate la cottura , quindi scolate e tuffate su di una zuppiera capiente dove avrete messo il pesto .
Mescolate bene il tutto e se necessario aggiungete dell ' olio.
Una bella manciata di grana grattugiato e foglie spezzettate di basilico completeranno il piatto.

Potete gustare appena pronto o come insalata fredda .



BUON APPETITO



Nessun commento

Posta un commento

Professional Blog Designs by pipdig