Cucina , passione , amore per il mio compagno e mio figlio...

TARTUFI DI PANDORO


La pioggia mista a neve di ieri ha letteralmente affogato parte del terreno che abbiamo coltivato .
Le fave resistono vigorose , ho sparso cenere nell'aglio , come faceva il nonno.
Pareri discordanti , chi dice che non contenga nessun minerale chi invece la ritiene miracolosa .
A me serve anche per evitare all'erba di infestare tutto , visto che l'influenza in casa ha preso il sopravvento e per il momento non possiamo "sarchiare" termine esatto che noi sostituiamo con lo zappettare .
Finalmente si è conclusa una settimana  che ritenere pesante è dir poco.
Francesco mi abbraccia , quando lo scendo dall'auto , dopo che l'ho accompagnato in paese , mi sorride  e mi dice che la perdita di un amico serve ad ogni età a prendere ancora maggiormente consapevolezza di quali sono le priorità nella vita .
E' un discorso saggio e maturo , ma a volte il dolore sfoca ogni aspetto di lucidità.
Ho comprato una bella scatola di latta , le adoro , una di quelle rimaste con immagini Natalizie .
Dai colori forti , accesi , ad un prezzo irrisorio.
All'interno un pandoro , un vasetto di crema di nocciole , e dei cioccolatini con forme di abeti , angeli , babbi natali e stelle..
Che cambia , non sarà certo la forma fuori stagione a dare meno valore alla bontà.
Ho in mente da tempo di fare dei tartufi al cioccolato e questa scatola sembra aver letto i miei pensieri.
Mi alzo relativamente presto anche oggi che è domenica ,quando comincio a girarmi e a pensare preferisco infilare le calze e pantofole e abbandonare il letto ,tanto agognato ogni mattino quando sono costretta a lasciarlo dopo il suono della sveglia.
Ho abbandonato in questi  ultimi mesi l'abitudine stupenda che avevo di mettere nel blog il calendario della stagionalità della frutta e verdura , ma ritenendo che sia molto importante evitare di mangiare  primizie e prodotti conservati in cella provenienti da chissà dove , ve lo ripropongo.
Mi rendo conto che  , anche tu , adesso  che lavori in campagna sei  veramente consapevole di quando si raccolgono i piselli , piuttosto che quando si fa la semina in campo delle carote o in serra dei pomodori pendolini , di quelli piccoli che attaccheremo ad un filo di lega sospeso e ci aiuteranno ad illuminare qualche giornata grigia con il loro colore rosso vivace.
Ho impastato , e quando lo faccio significa che ho bisogno di scaricare tensione e recuperare energia ..il profumo ti sta facendo venire fame , tanti piccoli panini di farina multi cereali ricoperti di semi , sono in fila  a raffreddarsi sopra la loro griglia .
Come inermi  soldatini attendono l'ora della fucilazione..
Non ho recuperato ancora passione nelle cose che faccio , il tempo , attendo che il tempo mi aiuti a dimenticare . No , non dimenticare , attenuare il dolore che ora mi appartiene tutto ..


Spero vi sia di aiuto !



In mancanza di pandoro , chiaramente potete usare Pan di Spagna , panettone o residui di colomba Pasquale insomma una sorta di riciclo.

INGREDIENTI PER CIRCA 15 TARTUFI

  • pandoro o altro dolce , circa 400 g
  • panna liquida , 2 cucchiai
  • caffè , una tazzina 
  • crema di nocciole una decina di cucchiai
  • cacao amaro in polvere ,2 cucchiai grandi
  • peperoncino macinato, un pizzico


Tagliate  a fette il pandoro e mettetelo nel mixer .
Riprendetelo e sistematelo in una larga zuppiera , bagnatelo con la panna liquida e caffè.
Formate un impasto omogeneo consistente e lasciatelo riposare un oretta .



Trascorso il tempo previsto prelevate dall'impasto un cucchiaio e spalmatelo nell' incavo della mano .
Mettete al centro la crema di nocciola e richiudete formando una pallina con le mani facendo attenzione che la crema di nocciola non fuoriesca .
Continuate fino al termine dell'impasto.


Mettete su un piatto la polvere di cacao e cominciate , aiutandovi con un cucchiaio a rotolare le palline nel cacao ,poi spolveratele anche con un colino fitto.
Mano a mano che saranno ben ricoperte , sistematele nel piatto di portata .



Spolverate con un leggero pizzico di peperoncino rosso in polvere se vi piace .


BUON APPETITO 




PS..se volete potete anche aggiungere della granella di nocciole

Nessun commento

Posta un commento

Professional Blog Designs by pipdig