Cucina , passione , amore per il mio compagno e mio figlio...

CROSTATINE SALATE DI PASTA AL VINO CON VERDURE E FORMAGGI



E poi quando arrivo , presto o tardi a casa , la nuvola di gatti che si è senza permesso accasata da noi , mi aspetta e segue ogni mio movimento nell'attesa che mi rivolga a loro per nutrirli.
Il primo è arrivato per caso , Rocco , questo è il nome che gli hai dato , che poi ha chiamato a se tutta la famiglia .
 Da tre , sono diventati quattro , cinque sei , sette...otto !
I colori variano dal grigio perla , al nero , marrone e rosso , pezzato bianco e nero con macchie marroni.
E' sorprendente , non vediamo più un topo , nemmeno quelli piccoli i cosiddetti "campagnoli " girellare da nessuna parte .
Sono diventata una gattara , ma non riesco a non prendermi cura di loro , anche se farlo consiste soltanto nel cibarli..
Soltanto si fa per dire , ma per il momento non vedo alternativa.
Che poi avrei voluto non considerarli , ma loro ormai si sentono proprio a casa e , benché non si facciano nemmeno avvicinare , due o tre di loro sono molto più affettuosi e seppur in lontananza mi seguono non appena si accorgono che scendo le scale.
Frequentano il giardino , l'orto , la lavanderia e spesso si addormentano nelle sedie della terrazza ..
Come fare a cacciarli via , ma allo stesso tempo come fare se continueranno a moltiplicarsi ?
Dopo che sono tornata dal lavoro stasera e avere riempito le ciotole con i  loro croccantini , uno strano grido mi ha sorpreso mentre cucinavo e ti stavo aspettando.
Sono corsa nel terrazzo e una volpe di grandezza notevole aveva fatto largo intorno a se e si stava mangiando il cibo dei gatti..
Ecco siamo arrivati a questo ,  volpi , cinghiali , ricci e caprioli che se ti affacci puoi vedere nel giardino ! 
Spero solo che non rovinino quel poco che l'orto ci sta regalando !
Sta nascendo la rucola , e le fave hanno già i primi fiori e con gli avanzi di ieri , patate e fagiolini conservati gelosamente , ho ideato queste crostatine al vino.
La pasta al vino è un ottima alternativa alla briseè , o alla sfoglia , in cottura emana un aroma meraviglioso e lo trasmette alla pietanza.
Generalmente uso vino bianco , oggi , invece avendo del buon rosso aperto , ho variato ed il risultato è stato molto soddisfacente !



INGREDIENTI PER 4 CROSTATINE

PER LA PASTA AL VINO

  • farina 0 , 150 g
  • farina di farro , 100 g
  • olio extra vergine di oliva , mezzo bicchiere 
  • vino rosso , 3 cucchiai abbondanti
  • sale un cucchiaino
  • pepe nero , un pizzico
PER IL RIPIENO

  • 1 patata bollita media
  • fagiolini verdi lessati , , 2/3 cucchiai
  • uova , 1
  • ricotta , 2 cucchiai
  • feta 100 g circa
  • grana grattugiato , 2 cucchiai
  • 1 cucchiaio di pesto
  • qualche fogliolina di basilico



Per prima cosa fate la pasta al vino , formando una fontana con le farine mescolate  ,al centro della quale verserete olio e vino , il pizzico di sale e  pepe nero.

Lavorate inizialmente con la forchetta poi cominciate con le mani e regolatevi con l'impasto aggiungendo se necessario più o meno farina , o i liquidi .
Alla fine dovrete ottenere un impasto compatto ed elastico che farete poi riposare per una mezz'ora .



Nel frattempo preparate il ripieno , mescolando le uova sbattute con i formaggi , il sale ed il pepe nero .




Amalgamate il tutto , poi oliate ed infarinate gli stampini per le crostate.




Stendete la pasta dopo averla divisa in quattro parti uguali , ricoprite con essa le forme e bucherellate la superficie con i rebbi di una forchetta .



Poi riempite con due cucchiai del composto ciascuna crostata.


...e continuate aggiungendo la verdura ed un cucchiaio di pesto.



Terminati gli ingredienti , spolverate con il grana grattugiato e mettete in forno caldo a 180° per circa trenta minuti.



Controllate visivamente , le crostatine sono cotte quando la loro superficie si colorirà ed il ripieno tenderà a gonfiarsi.



BUON APPETITO !!!




Nessun commento

Posta un commento

Professional Blog Designs by pipdig